Cara elettrice, caro elettore,

Il 7 Aprile ci saranno le elezioni cantonali.

Quella che vedi è la mia faccia, ce la metto ogni giorno per rendere questo Cantone a misura di donne, uomini, giovani, studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici, mamme e papà.

La mia faccia è giovane ma non vuol dire che sia inesperta: da quando ho 23 anni sono Consigliere Comunale: prima a Giubiasco ora nella Nuova Bellinzona, dove ricopro anche il ruolo di Presidente della Commissione della Legislazione.

La mia faccia sogna ma non vuol dire che io sia un visionario: ho i piedi per terra, cerco ogni giorno di dare forma ad un Cantone inclusivo, democratico e green, con proposte concrete che hanno preso piede: ad esempio il raddoppio del congedo paternità a 20 giorni.

La mia faccia ascolta, parla, dialoga, risolve: da quando ho diciotto anni è la passione autentica a guidarmi, senso di giustizia e di uguaglianza: tutte e tutti devono poter vivere in Ticino, senza fatiche e ansie, con salari dignitosi che valorizzano e non umiliano il lavoro.

La mia faccia è pulita, ed è sempre la stessa: #Sempredallastessaparte